• 17 April 2024

Roma, poliziotta uccisa a San Basilio: l’omicida era un suo collega
Il corpo della donna è stato trovato nell’androne di un palazzo in via Rosario Nicolò.
L’aggressore si è tolto la vita in auto con la stessa arma

Una donna, agente di polizia, è stata uccisa da colpi di arma da fuoco a Roma.
L’omicidio è avvenuto in via Rosario Nicolò, nella zona di San Basilio.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia allertati da alcune persone che avevano sentito colpi di arma da fuoco.
Il corpo della donna è stato trovato nell’androne di un palazzo.

L’aggressore, che era un suo collega, si è tolto la vita.

L’uomo si sarebbe allontanato in auto dopo l’omicidio e si sarebbe tolto la vita in auto con la stessa arma.

Ha utilizzato l’arma di servizio per uccidere Pier Paola Romano, Massimiliano Carpineti, l’agente di polizia che poi, sempre con la stessa pistola si è suicidato. I due prestavano servizio presso l’Ispettorato di Pubblica Sicurezza Camera dei Deputati.

Sul luogo dell’omicidio si sono recati i due pm di turno, Antonia Giammaria e Antonella Pandolfi per effettuare una ricognizione.

In base a quanto si apprende l’agente uccisa era sposata.

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *