• 2 March 2024

La svolta nel giallo di Sibora Gagani scomparsa nel 2014, dopo la confessione del fidanzato trovato il corpo dentro un muro

La 22enne, scomparsa nel 2014, si era trasferita da Nettuno a Torremolinos (Malaga) con l’allora fidanzato. L’uomo è stato arrestato lo scorso 17 maggio per aver ucciso la sua ex compagna. Già in manette, avrebbe confessato ad alcuni agenti di aver ucciso 9 anni fa l’allora fidanzata

Potrebbe essere di Sibora Gagani, il corpo ritrovato ieri – martedì, 6 giugno – nell’appartamento di Torremolinos (Málaga), dove la 22enne italo-albanese conviveva con il suo ex, l’italiano Marco G.R., principale sospettato in questo caso e ora carcere per un recente femminicidio.

Il cadavere della giovane, scomparsa 9 anni fa (nel 2014) era nascosto in una cassa di legno, riposta tra due pareti.

La salma è stata presa in carico dall’Istituto di Medicina Legale della zona per autopsia e identificazione.

Il suo ex compagno è stato arrestato lo scorso 17 maggio, dopo esser scappato dalla casa in cui viveva con una 28enne, trovata morta la mattina stessa con diverse ferite d’arma da taglio sul corpo.

Già in manette, Marco G.R. avrebbe confessato, informalmente, ad alcuni agenti di aver ucciso 9 anni fa l’allora fidanzata Sibora Gagani, murandone il corpo nell’abitazione in cui entrambi vivevano.

Nonostante abbia ritrattato questa versione dei fatti durante l’interrogatorio, gli inquirenti non hanno abbandonato la pista da lui indicata.

Dopo alcuni tentativi, infatti, il ritrovamento da parte della polizia spagnola di quello che potrebbe essere il cadavere di Gagani.

La vicenda
Sibora Gagani, 22 anni, originaria di Nettuno, nel 2014 si innamora di un ragazzo italiano e decide di andare a vivere con lui a Torremolinos, in Spagna. Il 14 luglio di 9 anni fa, Gagani scompare nel nulla. Quindi l’appello della mamma, di origine albanese, su Chi l’ha visto. Il 18 maggio scorso, l’ex fidanzato con cui era scappata, Marco G.R, viene arrestato in Spagna per aver accoltellato e ucciso la sua nuova fidanzata, di 28 anni, Paula, che voleva lasciarlo.

Sulla vicenda era intervenuto anche il premier spagnolo, Pedro Sanchez. «Non è un altro caso: è una vittima della violenza maschile. A scuola, nelle aziende, nelle istituzioni, nella società. Fermiamo la violenza di genere. Il mio amore per la famiglia della donna uccisa a Malaga», aveva scritto Sanchez su Twitter.

Il 24 maggio del 2022, la mamma della 22 enne – dopo aver saputo dell’arresto dell’ex fidanzato della figlia – viene intervistata nuovamente da Chi l’ha visto dove ha confidato di esser sicura della colpevolezza dell’ex fidanzato di Sibora, lamentandosi inoltre di non essere mai stata creduta in questi nove anni.

Pare che la Gagani volesse lasciare Romeo e per questo l’avesse accoltellata, questo è quanto diceva la madre Elisabetta alla trasmissione Rai. «Penso che mia figlia al 99% sia morta, ma spero che sia riuscita a scappare da quel killer»

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *