Unversità in Puglia: crescono le immatricolazioni

0

Università, in Puglia crescono le immatricolazioni a Lecce, Foggia e alla Lum
Lieve calo all’Uniba e al Politecnico. In Italia si registra un modesto +2,2%

Dopo la flessione dell’anno accademico 2021-2022, che aveva segnato un calo delle immatricolazioni rispetto al precedente (322665 contro 330351), per l’anno accademico 2022-2023 i numeri tornano a salire, con 329817 immatricolati, di cui 146170 maschi (il 44%) e 183647 femmine (il 56%).
Oltre 7.000 immatricolati in più rispetto al 2021-2022, dunque, con un aumento del 2,2%.

Nel 2021-2022 gli studenti e le studentesse iscritte al primo anno erano, rispettivamente, 143164 e 179501. È quanto emerge dal monitoraggio annuale elaborato dall’Ufficio Statistica del Mur, il ministero dell’Università e della Ricerca.

Ogni anno, infatti, l’Ufficio Statistica analizza il numero di studenti che si immatricolano per la prima volta nella loro vita ad un corso di laurea o di laurea magistrale a ciclo unico nel sistema universitario italiano.

Si tratta di dati ancora provvisori – i definitivi saranno rilasciati in autunno – ma che confermano un aumento delle immatricolazioni significativo, che ha consentito di recuperare quasi tutto il calo dello scorso anno, e che fanno sperare in un rinnovato interesse per gli studi universitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *