• 14 June 2024

Dopo un rimprovero della madre un bambino di 12 anni si impicca

Un bambino di 12 anni, in Messico, ha commesso il folle gesto di togliersi la vita dopo un rimprovero da parte della madre. Il giovane ha deciso di impiccarsi fuori dalla sua abitazione. Scattano le indagini per capire le cause del decesso del 12enne.

Dopo un rimprovero della madre un bambino di 12 anni si impicca
La vicenda risale a sabato scorso, 17 giugno 2023, ed è stata riportata dal giornale messicano Excelsior. Ci troviamo a Gomez Palacio, in Messico, dove vive una famiglia di 4 persone: padre, madre, figlio 12enne e figlia più piccola di 9 anni.

È stata proprio quest’ultima, la sorella della vittima, a trovare il corpo del 12enne con un cappio intorno al collo. Il 12enne si era impiccato all’esterno della sua abitazione.

Non sapendo cosa fare, la sorella del giovanissimo suicida ha contattato i genitori che sono tornati immediatamente a casa.

La corsa in ospedale e l’autopsia
La scena a cui hanno assistito i genitori della vittima è stata straziante e hanno fatto di tutto rianimare il loro figlio di 12 anni. Subito dopo è partita la folle corsa in ospedale, ma non c’è stato nulla da fare in quanto il giovane era, purtroppo, già deceduto. Sul corpo del giovane è stata disposa un’autopsia per capire le cause del decesso.

Per quanto riguarda le motivazioni che hanno spinto il 12enne a commettere il folle gesto, sembra che il giovane non abbia sostenuto psicologicamente un rimprovero della madre.

La donna lo aveva richiamato perché stava maltrattando delle galline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *