• 14 June 2024

MORTO ANDREA PURGATORI DOPO UNA MALATTIA FULMINANTE, IL GIORNALISTA AVEVA 70 ANNI

È morto il giornalista Andrea Purgatori, sceneggiatore e autore televisivo, da anni volto di La7. Da alcuni giorni era in ospedale per una malattia fulminante. Aveva 70 anni, ad annunciare la morte la sua famiglia.

È morto questa mattina a Roma Andrea Purgatori, giornalista, sceneggiatore e autore televisivo che negli ultimi anni è stato uno dei volti di riferimento di La7. Purgatori si trovava in ospedale dopo una breve fulminante malattia. Aveva 70 anni e la notizia della sua scomparsa è arrivata tramite i figli Edoardo, Ludovico, Victoria e dalla famiglia rappresentata dallo studio legale Cau.

La storia professionale di Purgatori è quella di un personaggio che si è occupato di attualità e racconto della realtà attraverso registri linguistici differenti. In primis quello del giornalismo, per anni al Corriere della Sera dove si è occupato di terrorismo, intelligence, criminalità, dedicandosi con tenacia alla strage di Ustica del 1980. Da anni era autore di reportage e ha condotto con successo su La7 Atlantide e tra i suoi ultimi lavori la partecipazione al documentario Vatican Girl sul caso di Emanuela Orlandi.

Allo stesso tempo Purgatori aveva scritto per il cinema e la televisione. Docente di sceneggiatura, ha firmato film come Il muro di gomma, ispirato alla strage di Ustica e per il quale è stato premiato con il Nastro d’argento, Il giudice ragazzino, L’industriale. Ha firmato, inoltre, Fortapàsc, ispirato alla storia di Giancarlo Siani e concepito insieme a Marco Risi.

Ma Purgatori è stato anche un volto televisivo eclettico ed ha partecipato a diverse operazioni di stampo comico e satirico, in nome della sua forte amicizia con Corrado Guzzanti. Autore e voce fuori campo del programma di Rai3 Il caso Scafroglia, ha partecipato al film Fascisti su Marte ed ha partecipato alla scrittura del programma Aniene, anche qui voce fuori campo. È stato coautore del programma televisivo di Antonio Albanese Non c’è problema.

Inoltre Purgatori è stato attore, anche se con piccole comparsate. È infatti apparso in più episodi della serie televisiva Boris, nei film di Carlo Verdone Posti in piedi in paradiso del 2012 e L’abbiamo fatta grossa del 2016, nonché nei film di Alessandro Aronadio Due vite per caso nel 2010 e Orecchie (2016). Inoltre ha avuto una parte anche nella serie televisiva 1993 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *