• 4 March 2024

Bufera su Santanchè dopo l’inchiesta di Report su Visibilia e Ki group.
Le opposizioni: “Deve dimettersi, Meloni venga in Aula. Indaghi la procura”

L’inchiesta della trasmissione televisiva Report sulla gestione di Visibilia e Ki gruop spa ha scatenato la bufera sull’esponente del governo Meloni e personaggio di primo piano di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè.

Ma cosa è accaduto?
Andiamo con ordine.

Il cuore della questione è questa: nell’inchiesta della trasmissione televisiva e portata avanti da Giorgio Mottola, c’è la questione dei fornitori non pagati, dei dipendenti che ancora attenderebbero il tfr dopo essere stati licenziati e i compensi d’oro per gli amministratori sempre garantiti.
E poi ci sono operazioni finanziarie chiacchierate che sarebbero state portate avanti creando un danno economico ai piccoli azionisti.

Il caso, da inchiesta televisiva, diventa politico.

Nicola Fratoianni, di Sinistra Italiana, spiega «che per un caso del genere, all’estero si sarebbe già dimessa». E precisa: «Ieri sera era annunciata un’intervista alla ministra Santanchè su una rete tv Mediaset.
Ci saremmo aspettati parole di chiarimento sulle troppe vicende denunciate nell’inchiesta di Report: perché distruggere un’azienda, spolparla, autoassegnarsi lautissimi compensi, non pagare i fornitori, andare in tv a dire che ha anticipato la cig ai suoi dipendenti quando questo non è vero, poi licenziarli e non versare loro il tfr, sono fatti gravi.
Ancor più se compiuti da chi ha un ruolo istituzionale.

Nulla di tutto ciò che ci aspettavamo è avvenuto, ma se qualcuno spera che la via d’uscita sia l’oblio si sbaglia di grosso». Ancora Fratoianni: «Se la ministra sfugge, la presidente del Consiglio Meloni non può e non potrà fare altrettanto: voltarsi dall’altra parte, fare finta di niente non può essere la soluzione. Il Parlamento e l’opinione pubblica del Paese – conclude – hanno il diritto di sapere come stanno le cose. All’estero la Santanchè l’avrebbero già allontanata dal governo».

E il pd chiede alla premier «Meloni di venire in aula. Chiediamo le dimissioni di Santanchè».
L’inchiesta Report scrive nero su bianco tutta la ricostruzione di questa vicenda e manda in onda il servizio che ora diventa un vero e proprio caso politico. Daniela Santanchè, oltre a essere un’esponente politico di assoluto primo piano, è prima di tutto una imprenditrice. Ed è su questo aspetto che si concentra l’inchiesta di Report.

La trsasmissione di Rai Tre ha indagato sulle società, facendo emergere le operazioni finanziarie – apparentemente illecite – che si nascondono dietro il fallimento di entrambe le aziende, in un servizio intitolato Open to fallimento, con riferimento alla tanto discussa campagna Open to meraviglia ideata dalla stessa ministra.

Al centro la gestione di Santanchè e Mazzaro, che ha fatto crollare il valore di borsa dell’azienda, portandolo da 35 milioni di euro a soli 469mila euro.

Inoltre, è stato mostrato un documento che incastrerebbe Mazzaro: quest’ultimo aveva deciso di pagare il debito di sei milioni di euro che i proprietari di Ki Group avevano contratto, facendosi prestare il denaro da Monte dei Paschi di Siena. Denaro che, però, non ha mai restituito alla banca. E poi ci sono le vicende che riguardano Visibilia. Insomma, ora la questione si sposta sul piano politico.

E in tanti, all’opposizione, ora chiedono le dimissioni da ministro

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *