• 14 June 2024

Apple ha presentato ufficialmente Vision Pro, il suo visore per la realtà mista, unendo realtà virtuale e realtà aumentata attraverso una tecnologia avanzata composta da 12 telecamere, 6 microfoni e sensori. Tim Cook, CEO di Apple, lo ha definito un “prodotto rivoluzionario che cambierà il ruolo della tecnologia nelle nostre vite”.

Disponibile dal prossimo anno negli Stati Uniti al costo di 3500 dollari, Vision Pro permette agli utenti di controllare il dispositivo con occhi e mani, offrendo esperienze immersive integrate nell’ambiente reale. Le sue applicazioni includono la visualizzazione innovativa di foto e video, oltre a videochiamate FaceTime con rappresentazioni tridimensionali degli utenti.

Nonostante il prezzo elevato, gli “early adopters” potrebbero essere attratti dalle funzionalità avanzate di Vision Pro. Tuttavia, la sfida per Apple sarà rendere il visore accessibile a un pubblico più ampio, riducendo il costo nel tempo ed avvicinandosi alla competizione con i prodotti simili di Microsoft e Meta.

Vision Pro è stato elogiato per la sua piattaforma di “computing spaziale” e la capacità di regolare l’immersione nell’ambiente virtuale, aprendo la strada a un futuro entusiasmante. L’innovazione, sebbene costosa, riflette la necessità di abbracciare i progressi tecnologici per rimanere al passo con i tempi, indicando che Vision Pro potrebbe ridefinire l’esperienza umana nella tecnologia del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *