• 17 April 2024

La circolazione ferroviaria tra Firenze e Bologna è interrotta dalle 2.20 del 20 aprile a causa del deragliamento del carro di un treno merci nella stazione di Firenze Castello: lo rende noto in un comunicato Rfi, Rete ferroviaria italiana, precisando che l’incidente ha provocato danni ma nessun ferito.
In corso la riprogrammazione dei servizi. La circolazione Ferroviaria sulla dorsale nord-sud resterà fortemente compromessa per alcune ore, con cancellazioni totali e parziali di corse, finché non sarà ripristinata l’efficienza dell’infrastruttura. Lo svio di un carro di un treno merci è avvenuto tra Sesto Fiorentino e Firenze Castello.
L’infrastruttura ha riportato danni a seguito dell’evento, che non ha provocato conseguenze su persone”: rende noto Rfi in un comunicato. “Nell’interruzione sono coinvolti i servizi AV sulla linea Milano-Roma e Venezia-Roma e sulla linea regionale Firenze-Prato-Viareggio – prosegue la nota -. In direzione nord sono garantiti alcuni collegamenti AV fino a Firenze e in direzione sud fino a Bologna.
I tecnici di Rfi sono al lavoro ma la circolazione resterà perturbata per le prossime ore con la cancellazione parziale e totale di corse AV e regionali’. Saltata di fatto la possibilità di acquistare on line biglietti per la linea AV. L’unica possibilità per andare da Milano a Roma e viceversa, sulla linea tirrenica, sono gli Intercity che prevedono il transito, con cambio treno, da Genova Piazza Principe.
In alternativa, ci si deve affidare ai treni regionali sulla linea adriatica. Già si registrano ritardi fino a 180 minuti, e oltre 20 treni AV cancellati a partire dall’alba di stamani, con previsione fino a mezzogiorno e mezzo.
Fioccano a centinaia le proteste degli utenti sui social network

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *