• 4 March 2024

La piccola oggi ha 8 anni: quello zio le faceva doni e regalava vacanze, poi un giorno ha deciso di scrivere una lettera alla mamma per raccontarle tutto.

La polizia di Barletta ha arrestato un uomo di 69 anni del posto (finito prima in carcere e ora ai domiciliari), accusato di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di una nipotina di soli 8 anni, che già dall’età di 4 ha subito dapprima le attenzioni e poi la violenza dello zio. Uno zio che le faceva doni e regalava vacanze, apparentemente generoso, ma la sua generosità nascondeva altro.

La piccola ha mantenuto il segreto per anni, pur comprendendo nonostante la tenera età che c’era qualcosa di sbagliato in quello che le stava accadendo, ma pensava che nessuno le avrebbe creduto. Poi un giorno ha deciso di dire basta, ed ha lasciato una lettera alla sua mamma con su scritto «un segreto, per mamma».

Sei righe, poche parole scritte con la penna nera, in stampatello su un foglietto bianco che ha ripiegato e lasciato nella sua stanza.

Quando la madre ha scoperto e letto la letterina della figlia è subito intervenuta dandole la protezione necessaria a raccontare, denunciare e aiutare l’attività investigativa. I genitori della piccola hanno collaborato con gli inquirenti che hanno ricostruito gli episodi di violenza.

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *