• 21 February 2024

Caro affitti, la risposta del governo agli studenti: sbloccati 660 milioni per nuovi alloggi universitari

Via libera in Cdm allo stanziamento, d’intesa con la Commissione Ue per evitare ostacoli sul rispetto delle norme sugli aiuti di Stato

Il governo mette sul piatto 660 milioni di euro per combattere il caro affitti denunciato da giorni con forza, con proteste in diverse città d’Italia, dagli studenti universitari. Il Consiglio dei ministri riunitosi oggi ha infatti deliberato la presentazione di due emendamenti al cosiddetto “decreto Pa” per consentire “conferma l’immediata operatività delle misure.

Il primo di essi – spiega in una nota Palazzo Chigi – mira ad assicurare «l’immediata operatività» di incentivi per un ammontare di 660 milioni di euro destinati «all’acquisizione della disponibilità di nuovi posti letto presso alloggi o residenze per studenti delle istituzioni della formazione superiore».

Il testo del decreto viene anche modificato per assicurarsi, a seguito di interlocuzioni con la Commissione europea, che tali misure non trovino ostacoli rispetto alle norme europee sugli aiuti di Stato.

Il secondo degli emendamenti al decreto approvati oggi in Cdm riguarda invece un’altra materia, ossia la promozione della parità di genere nel settore degli appalti pubblici.

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *