• 14 June 2024

Ambulanza senza medico e infermiere: muore in piazza nel Brindisino

A Torre Santa Susanna un 63enne emigrato in Germania si accascia uscendo dalla pizzeria del fratello al quale era andato a far visita

Torre Santa Susanna – Il dubbio atroce che ancora ieri mattina – e chissà per qualche tempo ancora – era presente nei discorsi della popolazione era: ma si sarebbe potuto salvare? Il riferimento è all’autentica tragedia consumatasi sotto gli occhi di tanti domenica sera nel bel mezzo di tre feste di piazza. Il signor G. D. B. di 63 anni di Erchie, emigrato in Germania, era tornato in ferie nel Salento ed era andato nella vicinissima Torre Santa Susanna a salutare un fratello che gestisce una pizzeria nella centralissima via Galaso.

All’improvviso il malore all’uscita dall’esercizio commerciale con una vistosa emorragia. L’umo si accascia ed arriva il 118 senza medico ed infermiere con i soccorritori, mentre altri liberi dal servizio sono intervenuti. Chi era presente ha sostenuto che andava iniziata una terapia farmacologica per la quale i soccorritori non sono autorizzati. Sembra ci sia stato anche un infermiere che visto il trambusto, nel bel mezzo della festa ha preso contatti e si è fatto autorizzare ad intervenire, ma per il povero G. D. B. non c’è stato nulla da fare tanto che sono intervenuti anche i carabinieri per quanto di loro competenza e non hanno potuto che constatare anche loro il decesso e provvedere, alla fine, a consegnare la salma ai familiari per i funerali.

E monta la polemica per la mancanza del medico e dell’infermiere sull’ambulanza, «cosa che non scandalizza ormai nessuno», dicevano ieri a Torre, quasi rassegnati di uno stato di cose, che ha superato i limiti della tolleranza e che si aggrava con il periodo estivo, durante il quale è davvero proibito sentirsi male o ammalarsi, perché alle note carenze, alle quali se ne sono aggiunte altre ora diventate strutturali e per le quali sembra non si trovino soluzioni, si aggiunge il periodo di ferie degli operatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *