• 4 March 2024


Un giardino sociale al centro del comune di Castiglione del Genovesi.
A realizzarlo l’associazione RARECA insieme a Sodalis ETS- CSV Salerno.

E’ il giardino sociale realizzato nel comune picentino dall’associazione RARECA APS. L’idea di dare una nuova vita a un luogo riportandolo alla sua attività primaria: far crescere frutta e verdura. Nasce in un piccolo terreno incolto e abbandonato.

“Il terreno – commenta Rosa Genovese, presidente dell’associazione – è stato rizzolato a più riprese.

A seguire abbiamo posizionato un cassone dell’Orto quadrato, una idea di agricoltura sociale promossa dalla cooperativa Capovolti di Montecorvino Pugliano. I soci ci hanno fornito oltre al contenitore anche la metodologia di coltivazione e grazie all’applicazione web possiamo continuare a coltivare secondo i cicli delle stagioni.

La cassa è divisa in quattro quadrati, al suo interno si coltivano le specie legate alla stagione del momento”.

Per ora l’orto conta un solo cassone, ma l’obiettivo è di istallarne anche altri. Durante l’estate il giardino è diventato un luogo di incontro per la comunità con incontri e momenti conviviali per la piccola comunità di Castiglione del Genovesi.

Per il futuro l’associazione punta ad ampliare lo spazio coltivabile e continuare a lavorare sul tema dell’agricoltura sociale con altri terreni non in uso nel contesto comunale.

Intanto i volontari preparano un ciclo di incontri dedicati alla pratica del pilates. Tre incontri gratuiti promossi insieme all’Università di Strada -UNIEDA

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *