• 17 April 2024

Allarme plastica del Wwf: “Superato il limite planetario”
Fino a 22 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica entrano in mare e altrettanti sono abbandonati sulla terra ogni anno, in gran parte plastica monouso.

E l’Italia è tra i peggiori Paesi inquinatori che si affacciano sul Mediterraneo.

Lo afferma il Wwf nel report “Plastica: dalla natura alle persone. È ora di agire”, denunciando che «l’inquinamento da plastica in natura ha superato il limite planetario oltre il quale non c’è la sicurezza che gli ecosistemi garantiscano condizioni favorevoli alla vita».

La ong chiede al governo di «estendere la raccolta differenziata ai prodotti in plastica di largo consumo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *