• 21 February 2024

All’indomani del derby leggiamo quanto segue:
“L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive si è riunito ieri mattina alle 12:30 in videoconferenza. Ha adottato la seguente determinazione riguardo il prossimo match 𝗙𝗼𝗴𝗴𝗶𝗮-𝗔𝘃𝗲𝗹𝗹𝗶𝗻𝗼 che si disputerà allo stadio Pino Zaccheria il 20 gennaio 2024: sono rinviati alle valutazioni del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive per l’individuazione di 𝗮𝗱𝗲𝗴𝘂𝗮𝘁𝗲 𝗺𝗶𝘀𝘂𝗿𝗲 𝗱𝗶 𝗿𝗶𝗴𝗼𝗿𝗲. Contestualmente si invitano le leghe e il CONI ad interessare le società organizzatrici per non far avviare la vendita dei tagliandi”

Se leggete bene il dispositivo e’ lo stesso che poi ha portato alla decisione di far giocare Foggia -Taranto a porte chiuse.

Forse ci sono stati troppi incidenti e lanci di fumogeni durante l’ultima partita giocata allo Zaccheria e vinta dai giocatori jonici?

La 6^ partita su 11, la 4^ consecutiva del campionato 2023/2024, sarebbe un ulteriore dimostrazione della volontà di far fallire il calcio a Foggia. Una volontà sempre più evidente di volere la morte sportiva di un sodalizio che si è’ fatto apprezzare per oltre 100 anni!

E’ la stessa e identica precisa dicitura adottata in occasione di Foggia-Taranto.

Questo cosa significa?
Che probabilmente Questura e Prefettura faranno giocare la partita a porte chiuse.

Adesso i politici aspetteranno che arrivi il provvedimento per mettere in atto la loro stucchevole demagogia o interverranno domani stesso per impedire questo accanimento esagerato contro una città?

Ai posteri l’ardua sentenza!

Author

areatecnica@scagency.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *